Il primo campione olimpico nell’half-pipe è nato il 19 febbraio 1977 a Coira. Gian Simmen ha trascorso la propria infanzia tra Davos e Arosa. Nel 1989 è salito per la prima volta su uno snowboard e già un anno dopo ha partecipato alla sua prima gara di half-pipe. Nel 1996 ha vinto i Campionati svizzeri in questa disciplina.

La sua carriera sportiva è iniziata quando aveva appena 19 anni. Nel 1998, nel suo primo anno da professionista, è arrivato secondo nella Coppa del mondo di snowboard e terzo nei Campionati europei. Ha raggiunto l’apice della sua carriera con l’inaspettata vittoria della medaglia d’oro ai Giochi olimpici invernali di Nagano, in Giappone. La doppia medaglia d’oro ai Campionati mondiali dell’ISF nel 2001 e nel 2002 è stata una conferma del suo talento eccezionale. Gian Simmen ha chiuso entrambe le stagioni come numero 1 del mondo. Dopo un successo di ben 17 anni da snowboarder a livello agonistico, ha terminato la propria carriera a Davos.

Oggi il carismatico grigionese mette a frutto le proprie conoscenze sportive come conduttore, esperto di sport invernali e commentatore per SRF. Ha un diploma federale di specialista in marketing e un attestato di allenatore di Swiss Olympic, il secondo livello più elevato di formazione per allenatori in Svizzera.

Con la SEAT Leon ST X-PERIENCE l’ambasciatore SEAT 4x4 ha trovato una compagna di viaggio perfetta per il suo stile di vita dinamico e sportivo. I fan SEAT possono incontrare Gian in occasione degli eventi SEAT X-PERIENCE in varie attività all’aperto sulla neve, sull’acqua o in montagna.

Gian Simmen sostiene la fondazione Laureus Svizzera. Con il suo impegno, tramite l’energia dello sport, getta le basi per un futuro migliore per giovani e bambini.